Lo sciroppo di lumaca per il tuo benessere

Ancora una volta la bava di lumaca è il passepartout per il tuo benessere. La gamma dei prodotti Natura Oggi dedicata alla bellezza ed alla cura della persona si arricchisce con lo sciroppo a base di bava di lumaca. Si tratta di una preparazione alimentare utilizzata come rimedio naturale per contrastare la tosse grassa e secca.

Grazie alle sue proprietà lenitive ed espettoranti, la bava di lumaca è in grado di fluidificare il catarro facilitandone l’espulsione dalla vie respiratorie. Lo sciroppo può essere formulato con estratti di Helix Pomatia, conosciuta anche come chiocciola borgognona o vignaiola, oppure con estratti di Helix Aspersa (o chiocciola zigrinata), entrambi molluschi gasteropodi facenti parte della famiglia delle Helicidae.

Oltre ad essere molto utilizzata nella cosmesi, fin dall’antichità la bava di lumaca è stata utilizzata in campo medico. La preparazione di rimedi naturali a base di bava di lumaca, infatti, risale addirittura al I secolo d.C. Inizialmente gli estratti delle lumache venivano utilizzati prevalentemente in caso di affezioni dermatologiche, come ustioni, ascessi e ferite.

A partire dal XVIII secolo, invece, le preparazioni a base di lumache iniziarono ad essere utilizzate anche per contrastare malattie come nefriti e tubercolosi. Le proprietà della bava di lumaca esercitate a livello del tratto respiratorio, invece, vennero messe in evidenza e divennero oggetti di alcuni studi solamente tra il XIX ed il XX secolo. Pur non essendo un farmaco, questo sciroppo naturale può essere somministrato sia ai bambini che agli adulti e può essere utile per favorire il benessere delle vie aeree in caso di tosse produttiva associata a stati influenzali e simil-influenzali, bronchiti sia acute che croniche e pertosse.

In aggiunta alla bava di lumaca, lo sciroppo può contenere anche estratti vegetali per favorire e incrementare l’azione degli estratti di lumaca, il miele per rendere più gradevole il suo aroma o anche succhi di frutta, come il succo di lampone concentrato sempre per renderlo maggiormente appetibile. Normalmente lo sciroppo contiene anche zucchero (saccarosio o fruttosio), acqua, conservanti (potassio sorbato) ed antiossidanti (acido ascorbico).

Viene assunto per via orale e preferibilmente deve essere consumato lontano dai pasti. La posologia può variare in funzione del tipo di sciroppo utilizzato e a seconda della concentrazione di estratto di lumaca in esso contenuta. In linea generale, la dose consigliata negli adulti e nei bambini con più di tre anni di età è di un cucchiaino di sciroppo di lumaca da assumersi dalle due alle quattro volte al giorno.

In ogni caso è consigliabile rivolgersi al proprio medico di fiducia prima di assumere lo sciroppo di lumaca, sia per consentire la diagnosi di eventuali patologie di base che necessitano di cure mirate, sia per escludere la presenza di eventuali controindicazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: