Abbronzatura, manteniamola più a lungo

Raggiunta l’abbronzatura perfetta si corre il rischio al rientro dalle vacanze estive di vederla sparire in pochi giorni.

Bastano pochi giorni senza esporsi al sole che la pelle appaia subito più opaca ed il colorito meno abbronzato. La permanenza dell’abbronzatura, però, dipende dallo stato di salute in cui viene mantenuta la pelle. Una cute disidratata ed irritata, infatti, tenderà ad attivare, come risposta allo stress, stimoli che aumentano il ricambio cellulare e quindi l’eliminazione delle cellule ricche di melanina che determinano l’abbronzatura.

Attraverso qualche piccolo accorgimento è però possibile prolungare il più possibile l’abbronzatura, in modo tale che rimanga omogenea sulla pelle.

abbronzatura bagno doccia bava lumacaUtile in questo senso è il ricorso a prodotti cosmetici naturali in alternativa a quelli tradizionali. Una combinazione di rimedi naturali molto efficace per il mantenimento dell’abbronzatura è quello tra l’aloe vera e l’olio di carota. Procurandosi questi due ingredienti naturali si può preparare una lozione da applicare tutti i giorni sia durante la vacanza che al rientro.

L’aloe vera da utilizzare è quella in gel, in grado di idratare la pelle e di riparare i danni causati dal sole. Utilizzata dopo l’esposizione al sole, l’aloe vera in gel previene eventuali eritemi oltre ad avere la funzione di lenire arrossamenti, scottature e screpolature. Se il gel viene lasciato in frigorifero, è possibile fare dei veri e propri impacchi per trattare la pelle più arrossata e scottata dandole una gradevole sensazione di freschezza.

L’olio di carota, invece, molto ricco di vitamina A e, oltre ad ammorbidire ed idratare la pelle, esalta il colorito dell’abbronzatura. I due prodotti si possono usare insieme ma anche separatamente sulla pelle del corpo e del viso.

Per il bagno e per la doccia, al posto dei tradizionali bagnoschiuma o docciaschiuma, si dovrebbero invece utilizzare dei prodotti a base di sostanze biologiche. Questo per avere la certezza di non trattare la pelle con prodotti chimicamente aggressivi che andrebbero a scalfire l’abbronzatura. Ha una particolare azione lenitiva e rigenerante il bagnodoccia biologico con aloe vera e bava di lumaca.

L’aloe vera dona alla cute idratazione garantendo allo stesso tempo anche un’azione rinfrescante. La bava di lumaca, inoltre, previene gli inestetismi della pelle aiutandola in caso di secchezza apportando inoltre nutrimento ed idratazione. Il nemico giurato dell’abbronzatura, infatti, è l’alcool. Questo composto chimico presente nei profumi secca la pelle portando ad una precoce desquamazione dell’epidermide e compromettendo così l’abbronzatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: